Assistenza clienti & Messenger: gli utenti preferiscono WhatsApp alle mail e ai social media!

 In Comunicazione via Messenger

Gli utenti preferiscono chattare su servizi messenger come WhatsApp alla classica assistenza clienti per telefono o via mail. Perché è importante l’assistenza clienti e che ruolo hanno i servizi messenger come WhatsApp nell’assistenza clienti del futuro? Per rispondere a queste domande abbiamo creato una mini serie divisa in 6 parti: “Messenger per le imprese – assistenza clienti e chatbot su WhatsApp & Co.”.

Parte 1 – Assistenza clienti & Messenger: gli utenti preferiscono WhatsApp alle mail e ai social media! In questa prima parte affronteremo le seguenti tematiche:

  1. Perché l’assistenza clienti diventa sempre più importante per le imprese?
  2. Servizio clienti = clienti scontenti?
  3. Gli utenti preferiscono l’assistenza clienti tramite chat e servizi messenger
  4. Il trend aziendale: assistenza clienti su WhatsApp

 


1) Perché l’assistenza clienti diventa sempre più importante per le imprese?

Viviamo in un’epoca in cui la maggior parte dei prodotti e dei servizi offerti dalle imprese sono intercambiabili, e in cui anche il nome e il marchio non ricoprono più un ruolo fondamentale. Imprese di successo come Amazon:

“Earth’s Most Customer-Centric Company” 

Hanno capito ormai da tanto che è l’assistenza clienti a fare la differenza, e che sarà un fattore sempre più importante in futuro.

Diversi studi dimostrano che i clienti sono più propensi a diventare fan del marchio o dell’impresa se il servizio clienti si contraddistingue.

like a company

 


2) Servizio clienti=clienti scontenti? Colpa del canale di comunicazione!

A tutti è capitato almeno una volta di contattare il servizio clienti del proprio operatore telefonico per trovarsi in questa situazione:

  1. Perdere tempo bloccati in attesa telefonica per poi non riuscire nemmeno a parlare con un operatore competente;
  2. L’assistenza mail segue il principio della posta cartacea: dopo aver inviato una mail, è necessario aspettare 24 ore per avere una risposta standard. Qualsiasi ulteriore domanda viene ignorata oppure si ottengono risposte poco soddisfacenti dopo aver atteso anche diversi giorni;
  3. Il Community Management su Facebook o Twitter è del tutto inefficace, con qualche eccezione tra le imprese più grosse – ma anche in questo caso si rimanda spesso alla hotline o all’assistenza mail (vedi punti 1 e 2)

3) Gli utenti preferiscono l’assistenza clienti tramite chat e servizi messenger

Eppure esiste un canale che il mondo intero utilizza per comunicare. Le statistiche mondiali di WhatsApp, WeChat e altri messenger mostrano chiaramente che il mondo digitale è dominato ormai da tempo dalle “messenger app”, e anche per quanto riguarda il servizio clienti qualsiasi generazione preferisce comunicare in chat su WhatsApp o Facebook Messenger piuttosto che ricevere assistenza telefonica o via mail.

Die Sinus-Milieus Zielgruppen Generation bevorzugen Nachrichten mehr als ein Anruf - MessengerpEople

 


4) Il trend aziendale: assistenza clienti su WhatsApp

servicio al cliente

“Entro il 2020 il 70% delle richieste di assistenza B2C verranno fatte tramite dispositivi mobili.” Gartner 2017; Alternative Channels for Engaging Customers of the Future

WhatsApp è l’applicazione in assoluto più amata del mondo e in Italia il 73% della popolazione utilizza internet attivamente – e WhatsApp è senz’ombra di dubbio la messenger app più gettonata.

Oltre alla Newsletter su WhatsApp, le imprese dovrebbero considerare anche di offrire l’assistenza clienti tramite WhatsApp, perché è chiaramente l’opzione che preferisce l’utente.

Il sondaggio Facebook “More than a Message: The Evolution of Conversation“ giunge alle stesse conclusioni. Il 70% dei partecipanti ha infatti ammesso di preferire di gran lunga una conversazione tramite Messenger ad una chiamata o una mail. Anche David Marcus, che al tempo rivestiva la carica di vice presidente per i prodotti di messaggistica di Facebook, aveva osservato:

„La domanda non è SE, ma QUANDO“ Messenger diventerà un importante canale per il contatto con il cliente finale.

Noi siamo fortemente convinti che sia proprio questa la direzione: i clienti lo vogliono e ora sono le imprese a doversi adattare di conseguenza.


Il video offre una panoramica principale del tool, mostrandovi anche un esempio di conversazione (in inglese).

YouTube

By loading the video, you agree to YouTube's privacy policy.
Learn more

Load video


Nella parte 2 della nostra mini serie “Messenger per le imprese – assistenza clienti e chatbot su WhatsApp & Co.” vi riveleremo perché le aziende puntano sul servizio clienti tramite chat messenger (o almeno dovrebbero).

 

Consiglio di lettura:

Ferrovie tedesche & WhatsApp: intervista con Deutsche Bahn


Provare MessengerPeople come venditore B2B/B2C.
Gratuitamente & senza alcun impegno per 14 gg.

Se anche tu vuoi dare vita a un’idea grandiosa tramite WhatsApp o altre piattaforme di messaggistica istantanea contattaci (volentieri anche via WhatsApp)!

customer service tips and trickscustomer service via messenger